Category

Pianeta social media

BENEFICI DI UNA STRATEGIA MULTICANALE

strategia multicanle

Avere un canale social aziendale gestito correttamente, porta benefici al fatturato dell’attività, ma cosa succede se le piattaforme diventano più di due?

Ecco che entra in gioco il termine strategia multicanale, con il quale si indica la creazione di un piano di comunicazione integrato, in grado di muoversi su più canali in base a una logica ben precisa.

Pianificare la tua comunicazione su più canali ti permette di raggiungere più utenti e quindi di potenziare la diffusione delle informazioni in maniera diversificata da canale a canale.

Vediamo nel dettaglio i benefici di questa strategia.

Continue Reading

VANTAGGI DI UNA RAPIDA RIPARTENZA DELLA COMUNICAZIONE DIGITALE

ripartenza della comunicazione

Finalmente siamo tornati alla normalità!

Sei sicuro che stai facendo il massimo per ripartire nel pieno delle tue potenzialità?

Oggi vorrei parlarti di un aspetto che potrebbe esserti sfuggito: la ripartenza della tua comunicazione sui social media.

Come già detto nel precedente articolo questi canali hanno grande rilevanza nella comunicazione delle imprese ed è un concetto che non va dimenticato neanche in questo momento, in cui potresti essere tentato di tagliare questa voce di costo.  Continue Reading

ABBINAMENTI COLORI: CONSIGLI PER NON SBAGLIARE

consigli ed errori

Quando si parla di abbinamenti, il cerchio cromatico, o cerchio di Itten, è lo strumento a cui dobbiamo fare riferimento.

dscfashion.altervista.org

 

Al suo interno, i colori si dispongono uno di fronte all’altro e sulla base della loro disposizione si creano i vari abbinamenti.

 

Questi possono essere di più tipi e oggi ne analizzeremo tre:

  1. abbinamento monocromatico
  2. abbinamento di colori complementari
  3. abbinamento di colori analoghi

Continue Reading

5 VANTAGGI DI UNA COMUNICAZIONE EFFICACE

5 vantaggi di una comunicazione efficace

Nel 2020 tutte le imprese hanno appurato che i social media hanno grande rilevanza nella loro comunicazione e sono sicura che la maggior parte di loro ha ormai attivato almeno un canale su una di queste piattaforme.

Siamo sicuri che tutte riescano ad ottenere i risultati sperati? Molti credono che basti aprire una pagina Facebook o un profilo su Instagram per moltiplicare i propri guadagni, ma oggi la sfida è diventata gestirli in modo efficace. E tu, lo stai già facendo? Continue Reading

SOCIAL TV: DI NUOVO AMORE TRA SOCIAL E TELEVISIONE

Il boom della Social tv

Smartphone come telecomandi. 

Ultimamente stiamo assistendo ad un vero boom della Social TV, una nuova abitudine che consiste nell’interazione durante lo svolgimento di un programma televisivo. E’ ormai nota, infatti, la pratica del second screen: cioè l’utilizzo di un tablet, o uno smartphone, stando comodamente seduti sul divano.

Uno spiraglio di luce per la Televisone che, con l’avvento dei social media, sembrava aver perso lo splendore di un tempo.

I social rappresentano, quindi, uno strumento in grado di valorizzare anche i contenuti televisivi, diventando “teatro” di discussioni tra milioni di persone che vivono in maniera diversa l’esperienza di visione.

Secondo i dati emersi da Nielsen Social Content Ratings del 2018, la social TV coinvolge oltre 6 milioni di utenti in Italia, ma la platea si amplia in maniera significativa coinvolgendo 27 milioni di persone, se consideriamo anche coloro che dichiarano di leggere senza scrivere.

Questo inaspettato binomio tra televisione e tecnologia, sta generando nuove opportunità nel campo della comunicazione e del marketing. Proprio per questo motivo, sono in molti ad aver puntato sulla Social TV (in occasioni molto diverse fra loro).

Vediamo insieme qualche esempio! Continue Reading

FACEBOOK ADVERTISING: VALUTARE LE PERFORMANCE DI UNA CAMPAGNA

Affari foto creata da rawpixel.com - it.freepik.com

“Ho speso un sacco di soldi in donne, alcool e Facebook Advertising. Il resto l’ho sperperato.”

Questo è quello che potrebbero dire i social media manager che si sentono un po’ George Best, soprattutto se davvero hanno bruciato il budget assegnato loro dai clienti. Già, perché molto spesso si ricorre a Facebook Advertising come panacea di tutti i mali, ma senza una vera e propria strategia.

Questo post spacca, ma non se lo è filato nessuno. Ma sì, buttiamoci su 10 euro!

La mia Pagina ha pochi fan (che poi a che serve avere milioni di fan se sei il fruttivendolo sotto casa me lo dovete spiegare), adesso faccio una bella promo sull’Europa nord-occidentale, 18 – +65, m/f, così arrivo a 10.000 e faccio un post del tipo “siamo in 10.000! Grazie a tutti voi che continuate a far crescere il nostro sogno, giorno dopo giorno, #dream #graziemille #love“.

Direi che non ci siamo. Ma come si imposta una campagna Facebook Advertising in grado di ottenere davvero risultati? Vediamolo insieme. Continue Reading

LA PUBBLICITÀ COMPARATIVA IN ITALIA

Cos’è la pubblicità comparativa

La pubblicità comparativa è un metodo pubblicitario attraverso il quale un’azienda può promuovere i propri prodotti confrontandoli con quelli di marche differenti.

Molti brand nel corso degli anni ne hanno fatto un uso strategico, mirato ad accrescerne la visibilità, esaltando vantaggi e caratteristiche dei prodotti, comparandoli a quelli dei principali competitors.

Ecco, ad esempio, come Pepsi e Coca-cola, da una parte, Microsoft e Apple, dall’altra, si sono dati battaglia a suon di pubblicità comparative! Continue Reading

INPS PER LA FAMIGLIA: IL SOCIAL MEDIA MANAGER CHE “BLASTA” LA GENTE

La pagina Facebook di “Inps per la famiglia” qualche settimana fa è stata presa d’assalto, facendo letteralmente impazzire il social media manager che la gestisce.

Si sa, tutto quello che viene scritto o commentato sul web rimane indelebile, ancor più se accompagnato da screenshot che diventano virali in brevissimo tempo.

Nel caso specifico, si è sollevata un’incredibile polemica in merito alle risposte canzonate del Social media manager – che si occupa della pagina facebook di Inps – ai commenti di migliaia di utenti interessati al reddito di cittadinanza.

Inizialmente si è pensato ad un fake o ad un hackeraggio dell’account, subito smentito.

Per chi non avesse idea di quello che è successo, ecco soltanto alcuni degli screenshot incriminati. Continue Reading

COME FUNZIONA L’ALGORITMO DI INSTAGRAM?

Il report “Digital in 2019″ di Hootsuite e We Are Social  offre una panoramica sulle principali tendenze che caratterizzano il mondo digitale.

Da questa analisi emerge che sono oltre 35 milioni gli italiani attivi sulle piattaforme social e 31 milioni da mobile.  In Italia Instagram è al terzo posto tra i social più utilizzati con il 55% di utenti attivi, dopo Youtube e Facebook.

Proprio per queste ragioni è difficile che nel 2019 un brand sia assente da Instagram e non abbia interesse a sfruttarne le potenzialità, considerando che questo social network presenta un pubblico diverso rispetto agli altri, indubbiamente più giovane. Continue Reading

COSA SUCCEDE QUANDO IL GUERRILLA MARKETING INVADE LE STRADE DELLE CITTÀ?

Comunicazione non convenzionale: il Guerrilla Marketing

Una comunicazione pubblicitaria travolgente e atipica, con lo scopo di incuriosire, sconvolgere e spiazzare: questa la filosofia del Guerrilla Marketing.

A differenza della pubblicità tradizionale, questa comunicazione non convenzionale è capace di raggiungere il consumatore nei momenti e nei luoghi in cui non è attiva la sua advertising consciousness, – letteralmente “coscienza pubblicitaria”. Lo spettatore, infatti, a differenza di quanto accade ad esempio con gli spot televisivi, è ignaro di essere di fronte ad una vera e propria pubblicità ma ne viene comunque travolto.

Se il messaggio è efficace e fatto bene, dopo una prima reazione di spiazzamento, si attiverà probabilmente un passaparola virale.

Dove è più probabile trovare azioni di guerrilla marketing? Il palcoscenico preferito dai brand sono proprio le città, le strade, i muri e in generale tutti quei luoghi in cui le persone sono solite passare o fermarsi.

Ad oggi, le campagne di guerrilla marketing vengono portate avanti anche in rete, sfruttando ad esempio i canali social, dove solitamente diventano virali in breve tempo.

Il modo migliore per comprendere cos’è il guerrilla marketing sono proprio gli esempi: eccone alcuni molto accattivanti ed originali. Continue Reading