Pianeta social media

COME SCEGLIERE IL SOCIAL ADATTO ALLA TUA AZIENDA

By 13 Novembre 2020 No Comments

Potremmo dire che la maggioranza delle impresa ha ormai capito la rilevanza che i social media rivestono nella loro comunicazione e come questo porti benefici al fatturato. Sono certa che se la maggior parte di loro ha ormai attivato almeno un canale su una qualsiasi piattaforma social, sono altrettanto sicura che molti sono ancora indecisi su come approcciarsi a questo mondo.

La principale preoccupazione è una: quale social rappresenta il miglior investimento possibile? 

Ecco allora un piccola guida che illustra le caratteristiche dei 5 social più utilizzati in Italia.

PERCHÉ SCEGLIERE?

Prima di tutto capiamo insieme perché è importante scegliere una specifica piattaforma, anziché un’altra. Perché “perdere tempo” a valutare? Perché rinunciare ad alcuni canali e, con essi, ad una fetta di pubblico? È più semplice aprire un account per ognuno dei social network. Certo, ma ecco tre motivi per cui non è una buona idea:

  1. Nel tentativo di seguire tutti i social saresti distratto dal tuo scopo principale: la reale valorizzazione del tuo business. Rischieresti di rincorrere ipotetiche opportunità, senza coglierne veramente nessuna.
  2. Mantenere attivi tutti i canali contemporaneamente è  un dispendio di energie. I tuoi account devono essere sempre curati ed aggiornati minuziosamente. Vanno quindi stabilite delle priorità.
  3. Se cerchi di essere ovunque non potrai instaurare dei veri rapporti con il tuo pubblico.

Passiamo ora a conoscere le varie piattaforme.

FACEBOOK

 

Facebook ti offre la possibilità di costruire una vera e propria community attorno a te e alla tua azienda, creando la tua Pagina aziendale. Puoi utilizzarlo per sapere cosa le persone dicono e pensato di te, per raccogliere e gestire i loro feedback – anche negativi – e per divulgare informazioni su i tuoi prodotti. Puoi inoltre promuovere i tuoi post a pagamento e quindi sponsorizzare i tuoi servizi, i tuoi post blog o qualsiasi cosa tu ritenga importante, grazie ad una piattaforma integrata di advertising.

Occhio però bassa copertura organica! Il numero di persone che puoi raggiungere su Facebook, senza investimenti pubblicitari, si riduce di giorno in giorno. È decisamente arrivato il momento di sfatare il mito secondo il quale i social media sono un mezzo per comunicarti a costo zero.

 

 

INSTAGRAM

 

 

Parola d’ordine: mostrare! Instagram è costruito da foto, immagini e piccoli video. Se la tua attività non comporta la vendita di un prodotto fisico ose il mercato il cui operi è prevalentemente B2B potresti trovare difficoltà nell’ ottenere risultati. Si possono inserire anche brevi didascalie, ma non lunghe descrizioni, rischierai solo di annoiare i tuoi utenti. Ricorda, mostrare non dire!

Usalo per far vedere, letteralmente, il meglio di quel che fai e dei tuoi prodotti/servizi; Per esempio, se sei un fotografo, potrai creare un portfolio con i tuoi scatti migliori, allo stesso modo, se sei un artista o un creativo, potrai mettere in mostra le tue opere e far vedere anche alcune fasi della loro realizzazione: gli utenti amano poter sapere come nasce qualcosa.

 

LINKEDIN

LinkedIn è utilissimo nello sviluppo di contatti professionali e nella diffusione di contenuti specifici relativi al mercato del lavoro. Si distingue molto dai social network sopra citati, perché  si concentra prevalentemente sulla costruzione di  rapporti tra aziende (B2B) o fra aziende e professionisti, anziché tra aziende e cliente (B2C). Molte grandi aziende alla ricerca di candidati trovano assai efficace selezionare candidati su questa piattaforma.

Questo network ti offre la possibilità di poter costruire e mantenere una rete di contatti con i tuoi clienti passati, presenti e futuri.

Attenzione però: non abusare di questa risorsa aggiungendo alla tua rete chiunque pensi possa essere interessato ai tuoi servizi, lo spamming non è un bel biglietto da visita per la tua reputazione! Aggiungi solo persone che già conosci e con la funzione “Chiedi una segnalazione” potrai chiedergli una raccomandazione.

 

TWITTER

Twitter è il mondo dei 140 caratteri (ora 280). Questo modo di comunicare particolarmente conciso è ciò che ha reso celebre la piattaforma ed è considerata – a seconda dei punti di vista – il suo più grande pregio/difetto. I tweet sono uno strumento di comunicazione rapida e permettono agli utenti di esprimere la propria opinione su tutto, dall’esperienza legata ad un prodotto, ai grandi temi di attualità, grazie agli hashtag e ai cosiddetti Trending Topics.

Anche Twitter ha una piattaforma per la promozione a pagamento di contenuti o prodotti.

 

TIK TOK

Infine, quello che è da molti considerato il social media del momento. TikTok è il perfetto mix tra YouTube, per l’attenzione ai brevi video, Instagram, per l’immediatezza dei contenuti e Facebook, per essere semplice da usare. È perfetto per chi vuole rendere il proprio brand familiare ai suoi consumatori e entrare nel loro quotidiano. I video, brevi e d’impatto, ti aiuteranno in questo, ma non deve mancare creatività e fantasia!

Presenta un nuovo volto della tua attività, quello umano e scherzoso, che nessuno dei tuoi clienti si aspetta!

 

 

 

CONCLUSIONI

Ovviamente non pretendo di aver risolto ogni tuo dubbio con questo articolo, ma spero di averti offerto una panoramica sui social network più diffusi in Italia.

Al prossimo articolo!

Redazione

Author Redazione

More posts by Redazione

Leave a Reply