L’argomento che ho scelto oggi deriva dall’esperienza che io e il mio team di WeSocial abbiamo avuto a Firenze, nel mese di Novembre.

Cibiamoci un evento tra un sorso di marketing e un boccone di web”.

Il festival mi ha dato molti spunti di riflessione, in particolare l’intervento di Nicoletta Polliotto, digital project manager, grande esperta di food & restaurant.

Nicoletta ha affrontato il tema del Digital Food marketing, rifacendosi al suo nuovo libro: Hoepli editore, “Digital Food Marketing. Guida pratica per ristoratori intraprendenti”.

Rispondendo ai microfoni di Buzzword, ha fornito ulteriori delucidazioni sull’argomento; da qui la voglia di condividere alcuni degli aspetti che ho ritenuto più utili e interessanti.

Ad oggi, è giusto parlare di Digital Marketing per ristoranti?

In un’ottica in cui la comunicazione digitale ha preso il sopravvento, anche il settore della ristorazione deve stare al passo con i tempi.

I social e il sito web sono elementi imprescindibili per il tuo business: di pure addio a vecchi slogan, cartelloni su stampa e annunci alla radio. O almeno, solo questi non bastano più.

Siamo continuamente bombardati da notizie sul cibo, dalla pubblicazione continua di piatti, ricette, diete particolari e naturali.

Come influisce tutto questo sulla tua attività?

Il cliente sceglie il tuo ristorante sulla base delle recensioni reperibili online ed è influenzato dalle inserzioni pubblicitarie presenti sui social.

Il ristorante deve proporre una vera e propria esperienza e non semplicemente un servizio o un prodotto.

Occorre saper tramutare il cibo in comunicazione, in marketing e la propria impresa in un brand. Soprattutto occorre saper innovare”. (Polliotto Nicoletta, Ingredienti di Digital Marketing per la ristorazione, Dario Flaccovio Editore, Palermo 2015)

Innovazione. Da dove partire?

Ecco 5 consigli utili per il tuo ristorante:

  1. Fai attenzione al cliente

Promuoversi non basta. Racconta il tuo prodotto. Rendilo appetibile, esaltandolo al massimo. È vero che si “mangia con gli occhi”, ma anche le parole hanno un peso da non sottovalutare.

Descrivi il piatto, la preparazione. Il cliente sarà invogliato a scegliere te anziché un altro.

  1. Sfrutta al meglio i canali social e il sito web

Il cliente spesso scatta foto dei tuoi piatti durante la cena, oppure condivide con gli altri utenti dei commenti (positivi e non), sul tuo ristorante. Mostrati attivo. Rispondi velocemente. Ti ha dedicato del tempo e devi ricambiare.

Altrettanto importante è mantenere un profilo/sito aggiornato, con tutte le informazioni basilari che potrebbero interessare un ipotetico visitatore (orari, luogo, foto di menù).

Attenzione. Il cliente è sempre più attento e interessato al cibo, se proponi cucine particolari (senza allergeni, vegane, con prodotti stagionali e così via), specificalo. Differenziati dagli altri!

  1. Proponi degli eventi!

Apri il tuo locale ad eventi particolari come: serate speciali, fuori menù di durata limitata. Tutto ciò ti darà un’ottima visibilità!

  1. Passaparola positivo

Chiedi ai tuoi clienti di condividere contenuti sui tuoi canali. Un’altra idea potrebbe essere quella di coinvolgerli in contest a premi, con in palio degustazioni o sconti.

  1. Analizza ciò che ti circonda

Ricerca e analisi sono fondamentali per far arrivare i tuoi clienti nel tuo ristorante. Scopri come le persone ti trovano online e presidia i canali giusti.

In conclusione, i social media sono strumenti indispensabili per il tuo business, e questo vale anche per il settore Food. Questi importanti canali di comunicazione sono ideali per promuovere il tuo ristorante.

Vorresti qualcuno che ti aiutasse a migliorare la strategia di comunicazione del tuo ristorante?

Troveremo la strategia social più giusta per te. Visita i nostri servizi su: https://www.wesocial.it/#social-media

 

A presto!

Ilaria Bianconi

Author Ilaria Bianconi

"Il marketing non è più questione di ciò che sai produrre, ma della storia che sai raccontare". Come non essere d'accordo? E'così che ho iniziato la mia avventura, occupandomi di web writing e di social media marketing.

More posts by Ilaria Bianconi

Leave a Reply