L’utilizzo di strumenti come Facebook, Instagram e Twitter può essere particolarmente efficace per ottenere la visibilità necessaria a promuovere un evento di successo. I social media possono aiutarti infatti a diffondere al meglio il tuo messaggio e raggiungere il pubblico desiderato.

Come incorporare i social media nella strategia di marketing di un evento? Scopriamolo insieme!

COSA FARE PRIMA DI UN EVENTO

Definisci i tuoi obiettivi

E’ il punto di partenza da cui iniziare. Cosa vuoi ottenere dal tuo evento? Quali gli obiettivi da raggiungere? Identifica dei traguardi specifici, misurabili e realistici che potrai ricavare in un determinato lasso di tempo.

Identifica il tuo target

Identificare il target è un punto fondamentale: non vorrai promuovere il tuo evento a persone che non sono minimamente interessate a prendervi parte!

Metti in chiaro i tratti distintivi del tuo target, tracciando un ipotetico identikit relativo al tipo di persona da coinvolgere, in modo da parlare lo stesso linguaggio, creare empatia ed attirare l’attenzione.

Scegli quali canali social utilizzare 

Il mezzo ideale dovrai sceglierlo sulla base degli obiettivi che ti sei prefissato. Alcuni social media si adattano meglio a determinati tipi di eventi, altri meno. Ecco alcuni esempi:

  • Facebook: se intendi promuovere un grande evento aperto al pubblico, questa piattaforma farà al caso tuo. Ti permetterà di indirizzare la comunicazione in modo estremamente specifico e, proprio per questo, è necessario aver delineato un pubblico di riferimento. Grazie a Facebook potrai costruire delle comunicazioni mirate ed interessanti per il tuo target.
  • Linkedin: è la scelta ideale per un evento aziendale o eventi a tema business, come corsi di formazione.
  • Instagram: è un canale più visivo rispetto agli altri social media, e ti permette di pubblicare immagini di alta qualità. La vera differenza la fanno le stories, sopratutto durante l’evento. Puoi utilizzarle per generare maggior interesse con foto e video live dalla manifestazione.
  • Twitter: rappresenta un valido strumento da utilizzare durante l’evento, grazie al live-twitting: ti consentirà di ampliare la portata dell’evento stesso e aumentarne la visibilità in rete.

Il piano editoriale

Produzione e distribuzione di contenuti online sono le armi vincenti. Qualunque social media deciderai di utilizzare, ricordati di produrre contenuti di valore, realmente interessanti per il tuo target: attirando la loro attenzione, maggiore sarà la probabilità che ti seguano sui canali social e partecipino all’evento.

Spesso però, anche a fronte a contenuti di valore, la sola portata organica non è sufficiente a raggiungere gli obiettivi che ti eri prefissato. Potresti investire in Facebook Ads o Google Adwords, per ottenere maggiori risultati.

Trova un hashtag memorabile

Per permettere al tuo evento di avere visibilità sui social devi scegliere un hashtag semplice, breve e memorabile. Si tratta di un elemento fondamentale della tua strategia di marketing in quanto ti permette di rintracciare in un attimo:

  • informazioni utili,
  • interazioni sui social,
  • promozioni e campagne pubblicitarie relative al tuo evento.

Una volta individuato l’hashtag di riferimento inseriscilo, prima dell’evento, nei messaggi social e negli altri contenuti pensati per il tuo sito internet, blog, o per i mezzi di comunicazione tradizionale: ne faciliterà il ricordo.

DURANTE L’EVENTO

Le dirette live

I social media, Facebook e Instagram ad esempio, offrono la possibilità di trasmettere in diretta quello che sta succedendo. Le dirette live consentono di aumentare la notorietà dell’evento e sono strumenti molto apprezzati dai follower.

Monitora le discussioni sui canali social

Non dimenticarti di monitorare le discussioni sui tuoi canali social. Sia che si tratti di critiche, lamentele, o semplici richieste di informazioni, dovrai rispondere prontamente e in maniera esaustiva.

Anche i commenti negativi possono aiutarti ad avere una migliore percezione di cosa pensano gli utenti ed impedirti di compiere gli stessi errori in futuro.

AL TERMINE DELL’EVENTO

Continuità di contenuti: sfrutta la coda lunga

Il tuo evento è giunto al termine, ma la comunicazione social no. Innanzitutto, non dimenticarti di utilizzare i social network per ringraziare i tuoi follower e i tuoi fan.

Per far questo, potresti utilizzare i contenuti generati proprio da loro durante l’evento. Per recuperarli basterà monitorare le foto e i video create con l’hashtag ufficiale dell’evento.

Se hai un blog, proponi un articolo riassuntivo dell’evento concluso, esaltandone i punti-chiave e i momenti salienti.

Condividi comunicati stampa, articoli o post della manifestazione conclusa: anche la fase post-evento è decisiva e deve avere la stessa energia della fase iniziale, anche perché potrebbe servire da testimonianza per l’evento successivo!

Come avrai letto nell’articolo della scorsa settimana, la promozione di un evento attraverso i canali social non è una sfida semplice: per questo motivo è bene affidarsi ad un’agenzia di comunicazione che sia in grado di pianificare e implementare una strategia che ti consenta di raggiungere risultati concreti.

Se hai bisogno di una consulenza, o di maggiori informazioni, non esitare a CONTATTARCI!

Al prossimo articolo.

Ilaria Bianconi

Author Ilaria Bianconi

"Il marketing non è più questione di ciò che sai produrre, ma della storia che sai raccontare". Come non essere d'accordo? E'così che ho iniziato la mia avventura, occupandomi di web writing e di social media marketing.

More posts by Ilaria Bianconi

Leave a Reply