Pianeta social media

Come creare un Piano Editoriale per Facebook

By 6 Febbraio 2015 No Comments
Come creare un piano editoriale

Nell’ultimo post abbiamo parlato dei 6 luoghi comuni ricorrenti che circondano l’universo Facebook. Uno di questi recita: È sufficiente pubblicare la prima cosa che mi viene in mente, quando mi viene in mente. Andiamo subito a sfatare questa luogo comune.

E’ severamente vietato per ogni social media manager che si rispetti pubblicare contenuti su Facebook senza prima avere creato un piano editoriale, o meglio, senza prima essersi posti quattro quesiti fondamentali:

  1. Per chi scrivere?
  2. Cosa scrivere?
  3. Come scrivere?
  4. Quando scrivere?

Qualsiasi contenuto tu voglia pubblicare assicurati prima di essere in grado di rispondere a queste domande; crea quindi le tue linee editoriali in base agli obiettivi che intendi raggiungere.

#1 Per chi scrivere? – Il tuo pubblico

 A chi ti vuoi rivolgere? Chi vuoi che diventi tuo potenziale cliente? E’ a loro che devi parlare, raccontare la tua storia. Intercetta i loro bisogni, capta i loro interessi (che sono anche i tuoi), le loro abitudini, ma soprattutto rivolgiti a loro con il giusto tono di voce: deciso  se hai soluzioni pratiche da offrire, dolce e rassicurante se offri prodotti/servizi per mamme e bambini, invitante ed emozionale se la tua attività rientra nel mondo del travel o del food&beverage. Concentrati su ciò che pensi i tuoi clienti ritengano davvero interessante e utile; così potrai accontentarli dando loro quello che si aspettano da te.

#2 Cosa scrivere? – Le linee editoriali

 Una volta stabilito il target di utenti Facebook a cui vuoi rivolgerti, puoi finalmente iniziare a parlare di te. Avrai sicuramente tantissime cosa da raccontare: la tua storia, ciò che rende unici i tuoi prodotti, la tradizione che lega la tua attività al territorio e tanto altro ancora. È necessario pertanto individuare delle linee di contenuti che comunichino tutto ciò che vuoi che i potenziali clienti sappiano di te.

#3 Come scrivere? – Dai forma ai tuoi contenuti

 Prima di pubblicare c’è, però, un’altra cosa importante a cui devi pensare: che forma dare ai tuoi contenuti. Sarai d’accordo con me che le attività relative ad una campagna di comunicazione su Facebook non si riducono alla semplice e banale pubblicazione di foto di prodotti e offerte del giorno, vero?

È necessario individuare gli strumenti più idonei per comunicare il messaggio che desideri far arrivare ai tuoi potenziali clienti. Puoi alternare foto a video, link di approfondimento a infografiche. Ricorda sempre che il tuo obiettivo è quello di creare interazione con gli utenti e farli dialogare con te.

#4 Quando scrivere? – Pubblica al momento giusto

 Ora non ti resta che pubblicare, finalmente, i contenuti che hai creato per il tuo pubblico. E’ in questa fase che andrai concretamente a redigere il tuo piano editoriale. Come?

Realizzare un piano editoriale è molto più facile di quanto si pensi. Basta un foglio bianco dove andrai a scrivere per ogni giorno della settimana, quali contenuti pubblicare e a che ora. Non è però altrettanto facile stabilire i giorni e gli orari migliori in cui diffondere i contenuti. Solo dopo una attenta e ripetuta analisi dei dati insights – di cui parleremo approfonditamente nel prossimo post – sarai in grado di decidere quando far uscire i tuoi contenuti, in relazione al tempo che i tuoi fan passano online.

Calendario editoriale

Calendario editoriale

Ti consiglio, inoltre, di completare il piano inserendo anche il tipo di contenuto che andrai a pubblicare. Se vuoi parlare di un particolare prodotto, andrai ad inserire nel tuo foglio di lavoro, nel giorno in cui desideri pubblicare questo contenuto, il testo che lo descrive, allegando sotto l’immagine che lo rappresenta.

In questo modo avrai una visione completa di come sarà la tua linea editoriale settimanale per Facebook. Puoi sempre decidere di creare un piano editoriale mensile anziché settimanale, l’importante è che sia comprensivo di tutti gli elementi di cui abbiamo fino ad ora parlato.

 Se sei alle prime armi con la gestione della tua pagina Facebook, potresti incontrare delle difficoltà nel redigere i primi piani editoriali, soprattutto nel comprendere quali contenuti sono più apprezzati dal tuo pubblico di riferimento. Non preoccuparti, è normale. Nel social media marketing la prima regola da tenere a mente è non pretendere di avere tutto e subito. Serve del tempo per raccogliere i frutti del tuo lavoro.

Dulcis in fundo: pianifica!

 Il piano editoriale è di fondamentale importanza: serve a presentare al meglio i contenuti sulla tua pagina Facebook aziendale, a mantenerti concentrato sui tuoi obiettivi, ai quali dedicherai tutte le tue risorse ed energie, a risparmiare tempo che potrai dedicare ad altre attività ugualmente importanti come ad esempio l’analisi dei dati insights.

Ricorda la regola: pianificare prima di agire!

Matteo Bruni

Author Matteo Bruni

Content Editor/Social Media Analyst. Laureato in Programmazione e Gestione delle Politiche Pubbliche, mi occupo della pianificazione di contenuti editoriali, (avvalendomi di tecniche di storytelling, strumenti di analisi e programmazione), con particolare attenzione alla gestione delle community mediante campagne Advertising e Adwords mirate alle esigenze del cliente.

More posts by Matteo Bruni

Leave a Reply