Diario di bordo

Cibiamoci Festival: la seconda volta non si scorda mai

By 19 maggio 2017 No Comments
Il Social Media Team di Cibiamoci Festival.

Ci eravamo lasciati a Febbraio, alla fine di un’entusiasmante giornata trascorsa a Perugia, dove avevamo organizzato la prima tappa del Cibiamoci Tour, con una promessa: “Ci rivediamo a Pistoia.”

E così è stato.

Quest’anno Cibiamoci Festival, evento dedicato al Digital Marketing per il settore Food&Beverage, arriva alla seconda edizione. Produttori, ristoratori, albergatori, chef, foodbloggers e semplici appassionati, tutti riuniti in un grande evento formativo.

In autostrada ascolto i Gorillaz e l’adrenalina pre-evento sale. Lo scorso anno, alla testa di un pugno di colleghi giovani e volenterosi, ma mai visti prima, abbiamo fatto Trending Topics su Twitter per tutta la mattina. Quest’anno fare uguale sarebbe una sconfitta. Bisogna fare meglio.

Cibiamoci Festival 2017: fremono i preparativi!

Ad accogliermi all’arrivo trovo Mariachiara Cheli, con il suo sorriso cordiale e deciso di chi ha tutto sotto controllo. Ok, sono in clima. Trovo anche Pietro Fruzzetti e Gilberto Bertini, indaffaratissimi, ma un abbraccio ci scappa anche con loro.

Mi ricordo perché ho deciso di servire questa causa: I ragazzi di Stiip mi piacciono, davvero. Ne ho conosciuti tanti, ma questi sono fra quelli che parlano poco e fanno tanto. Gente che si sporca le mani, come me.

Concludo la giornata aiutando, come posso, in tutto ciò che c’è da fare ed è un piacere.

A cena rido a crepapelle con uno scatenato Alessio Sorrentino di TheStagisti che l’indomani sarà al mio fianco nel Social Media Team.

Tornato in camera, penso a quanto dovrò dire ai ragazzi del mio Team, il giorno seguente. Ripasso mentalmente tutto ciò che ho preparato e a malincuore cedo al sonno.

Digital Food Marketing: diamoci dentro!

Arriva il grande giorno e sono decisamente pronto a fare bene. Riunisco il Social Media Team per l’ultimo Brief prima che Cibiamoci Festival inizi. Oltre al già citato e collaudato Alessio, ho a disposizione due giovanissime e volenterose “nuove leve”: Sara Benelli e Pietro Gorini. E poi c’è Carlotta Pacini di Stiip, che gioca in casa. A noi si unisce il Team di Inside Marketing: Pina Meriano, Angela Rita Laganà e Saverio Monda. Al telefono ho Marianna Sanità e TwitterLab

Poi arriva la cavalleria dei bloggers: Monia Taglienti, Elena Mazzali, Valentina Spinetti e Simone Roveda. C’è anche IgersPistoia con Ilaria Gori.

Siamo in tanti e tutti carichi. Si respira entusiasmo e fiducia.

Trending Topics: missione compiuta!

Iniziano gli speech nelle tre sale e siamo fin da subito nella Top10, alla fine della mattinata siamo sempre fra i primi quattro. Mi guardo in giro e vedo tutti impegnati a produrre contenuti per le varie piattaforme, senza sosta e con tanto entusiasmo. Sara e Pietro volano da una sala all’altra al punto che mi sembra siano ovunque. Gli altri non mi stupiscono più, sono vere e proprie macchine da engagement.

Si susseguono gli speech dei percorsi Food, Wine e Restaurant e al microfono gente come Nicoletta Polliotto, Valentina Vellucci, Claudio Gagliardini, Riccardo Esposito, Paola Buzzini e così via.

Alla fine della giornata chiudiamo sesti. Stanchi e felici.

Coordinare e gestire il Social Media Team di un evento non è semplice. Va subito trovata la chimica giusta fra persone che vengono da differenti parti d’Italia e diversi modi di approcciarsi al lavoro. Bisogna mettere ognuno in condizione di tirar fuori il meglio di sé, indirizzandoli, ma al tempo stesso lasciandoli liberi di esprimersi. E poi va creata empatia con il pubblico, quello in sala e quello a casa. Non è semplice, ma è maledettamente stimolante.

Abbraccio tutti e riparto.

Verso un’altra avventura.

 

Carlos Bellini

Author Carlos Bellini

Social Media Strategist. Elaboro e realizzo strategie di marketing e comunicazione per aziende ed eventi, in particolar modo nel settore Food. Creativo e razionale quanto basta per prendere le decisioni giuste al momento giusto. Leadership, passione, voglia di vincere.

More posts by Carlos Bellini

Leave a Reply