PhotographyPianeta social media

GIORNATA MONDIALE DELLA FOTOGRAFIA: TRAVEL, FOOD E BEAUTY PHOTOGRAPHY

By 19 Agosto 2020 No Comments

Il 19 agosto si celebra il World Photography Day. Questa giornata coincide con la “data di nascita” del dagherrotipo, il primo procedimento di sviluppo scoperto da Nièpce e Daguerre nel 1837.

Vista la ricorrenza, oggi vorrei di fotografia pubblicitaria, dove glamour e still life si uniscono per dare origine ad un genere fotografico finalizzato ad un unico obiettivo: indurre all’acquisto.

In questo tipo di fotografia le foto vengono composte e ritoccate in post-produzione per rendere l’immagine non solo bella a livello estetico, ma anche  perfetta per trasmettere un messaggio a chi la osserva. Tramite la post-produzione sarà possibile infatti intervenire su luce, colore, contrasto, al fine di far risaltare determinate caratteristiche del prodotto.

La preferenza di luce piatta e sfondo bianco o nero sono due degli elementi che caratterizzano la fotografia pubblicitaria, perché aiutano ad evidenziare tutti i dettagli del prodotto presentato.

La fotografia è stata impegnata fin dagli anni Venti nella pubblicità e recentemente ha subito un’evoluzione ancora più significativa: è stata infatti impiegata nell’advertising online. Le aziende hanno iniziato a promuoversi sempre più su Facebook, Instagram e gli altri social, adoperando la fotografia come vera e propria arma vincente.

Ora ti darò delle dritte per tre dei principali settori in cui si impiega questo tipo di fotografia: travel, food e beauty.

Travel Photography

Con l’utilizzo dei social network chiunque ha modo di pubblicare foto dei suoi viaggi, quindi lascia che ti dia 5 suggerimenti per rendere il tuo travel book delle vacanze eccezionale e unico!

Diversifica l’orario

Non ti limitare, pensa ad orari fuori dagli schemi. Per esempio, che ne dici di una bella sveglia all’alba per andare a fare una foto su quella bella scogliera vista ieri in spiaggia?

Cambia punto di vista

Sei in un luogo dove tutti fanno la stessa foto? Escogita qualcosa di diverso! Basta con la solita foto di chi tocca con il dito la punta della Torre Eiffel in prospettiva.

Aspetta il momento adatto

A volte per la troppa voglia di scattare, fotografiamo la prima cosa che ci capita. Ricordati dei suggerimenti della nonna: “porta pazienza”, verrai ripagato. Non avere fretta, con la macchina in mano l’attimo giusto arriva.

Modifica le tue foto, ma non troppo

Non mettere filtri a casaccio, sii sicuro delle modifiche che apporterai alle tue foto sin da quando la scatti. Pensa le tue foto già pronte da pubblicare.

Cattura le sensazioni

Quel dettaglio ti ha fatto sentire felice, triste, nostalgico o ispirato? Prova a immortalarlo anche se in quel momento non ti sembra importante. Una volta tornato a casa, potrebbe ritrasmetterti le stesse sensazioni e ricordarti il tuo viaggio.

 

Food Photography

Vuoi iniziare anche tu a promuove il tuo ristorante sui social, ma non sai da dove iniziare? Facile! Prepara uno dei tuoi piatti e inizia a pubblicare le sue foto. Forse ti possono servire questi consigli su inquadratura e illuminazione per migliorare.

L’illuminazione ideale

Ecco alcuni punti da tenere a mente per ottenere la luce migliore nelle tue foto:

1. Luce laterale: Illuminare il cibo lateralmente è un buon modo per mettere in evidenza le ombre e i punti di luce delle texture di alcuni cibi, come il pane, la carne e il formaggio.

2. Attenzione alle ombre troppo definite: Va bene mettere in evidenza le texture del cibo, ma le ombre troppo nette possono risultare sgradevoli e poco invitanti. Se vi accorgete che il vostro scatto presenta ombre molto definite, cercate di regolare l’angolazione della luce o della fotocamera, per bilanciare le zone più scure e mostrare al meglio la texture del cibo.

3. Usate una luce morbida e soffusa: Le ombre troppo nette possono essere evitate usando una luce più soffusa. Dovendo scattare una foto con la luce naturale, è meglio farlo vicino ad una finestra durante una giornata nuvolosa. Per gli scatti in studio, è bene usare una superficie riflettente per diffondere la luce naturale o artificiale sul soggetto.

4. Evitate l’illuminazione frontale: La luce frontale ha la tendenza a creare punti luminosi troppo definiti all’interno della foto, il che impedisce di creare il giusto contrasto per mettere in evidenza la texture dei cibi all’interno dell’immagine. E questo può far sembrare i piatti poco attraenti e gustosi.

La giusta inquadratura

Ecco delle indicazioni sugli aspetti da tenere a mente per fotografare il cibo valorizzandolo.

1. Angolazione: Per l’angolazione, pensate prima di tutto a quale parte del cibo intendete mettere in luce. Se, ad esempio, scattate una foto a un sandwich, potreste tagliarlo a metà e fotografarlo lateralmente, per mostrare in dettaglio la carne al suo interno e far vedere quanto è succulenta.

Gli scatti laterali, però, non sono adatti per ogni tipo di pietanza. È meglio fotografare il cibo dall’alto e senza profondità quando si tratta di alimenti come insalate, o salumi su un tagliere; questo per mostrare i diversi ingredienti, nella complessità della loro sistemazione.

2. Messa a fuoco e profondità del campo: Quando si parla di “profondità di campo” ci si riferisce alla messa a fuoco diversa degli oggetti vicini rispetto a quelli distanti; la messa a fuoco crea enfasi sulle parti del cibo più vicine. Giocare con la profondità di campo delle foto può aiutarvi ad enfatizzare i cibi più ricchi di texture: questo effetto funziona particolarmente con i piatti di pasta.

Beauty Photography

Scorrere il feed di Facebook ed essere catturati da uno sguardo profondo o da un sorriso smagliante, è capitato a chiunque. I Brand di moda e beauty si fanno notare così: utilizzando un’immagine d’impatto, che ti lasci sorpreso.

Ecco allora 4 consigli per catturare l’attenzione e distinguerti dagli altri.

Il make-up

Quando trucchi la tua modella devi considerare che la macchina fotografica, tende ad abbassare di quasi due toni tutto ciò che vediamo, rendendo in questo modo ogni colore molto più chiaro e slavato. Quindi se stai realizzando un trucco e vuoi che venga bene in fotografia, durante la creazione del look dovrai dare più intensità ai colori.

Per un effetto più strong ti consiglio i trucchi più scuri, sul tono del nero o del marrone per esempio, mentre per un effetto più naturale, un trucco basato su un gioco di illuminanti ti aiuterà a risaltare di più la modella. (non esagerare!)

La luce

In base al risultato che desideri ottenere con la tua foto sceglierai come gestire la luce. Può essere realizzata o con fonti naturali (ad esempio la luce che filtra da una finestra) o con apparecchi tecnologici (il ring flash).

La luce può essere sia calda che fredda, e in entrambi i casi darà degli effetti diversi alla vostra fotografia. Indubbiamente, la luce più indicata per la fotografia beauty è fredda, ma molto morbida, in questo modo renderà le ombre più delicate e non creerà segni troppo netti sul vostro viso.

Inquadratura e composizione

Per ottenere un’inquadratura perfetta, puoi aiutarti con la funzione “griglia” presente nella tua fotocamera.

Questa griglia dividerà la tua inquadratura in 9 blocchi. Il blocco centrale e le linee che partono dal blocco centrale saranno i punti dove dovrai posizionare il soggetto principale della tua foto.

Se seguirai questi semplici consigli, la tua foto risulterà molto più bilanciata e permetterà a chi guarda di interagire con l’immagine in modo più naturale.

L’editing

Prima di procedere alla pubblicazione, elimina eventuali imperfezioni, senza farti prendere la mano. Crea un tuo stile personale, che renda sempre riconoscibili le tue foto.

 

Spero che queste dritte ti siano state utili!

Per qualsiasi precisazione commenta qui sotto, sarò felice di risponderti!

 

 

 

 

Redazione

Author Redazione

More posts by Redazione

Leave a Reply